mercoledì, dicembre 14, 2005

Vesto, quindi sono dannato e contento


A Bologna: la "macchina della verità" dell'artista/fotografa e mia amica, Adelaide Di Nunzio è stata chiara con me: Vanità, ha sentenziato.

Dei sette peccati capitali, rappresentati attraverso le carte dei tarocchi di un videogioco interattivo touch screen ideato da Adelaide (protagonista della mostra "Nel caso v’interessi l’infinito"), la vanità è certamente quello in cui indugio maggiormente.

Poco male, mi son detto, eppoi dei 7 peccati la vanità è certamente quello che mi piace di più e più mi si addice.
Dovendo peccare... posso ritenermi dannato e contento così.
A proposito di vanità, oggi vi parlo di moda: e dai distraiamoci !
Spazio a frivolezza, esteriorità, vaquità e tutto ciò che non è impegnativo, almeno una volta.
E sì che la moda è tutto questo, ma è anche sorpresa, fascino, creatività, gusto, accezioni assolutamente positive che mi fanno apprezzare questo mondo (in cui per un po' ho tra l'altro
lavorato).

Oggi allora un po' d'idee per vestire attraverso alcuni indirizzi da tenere ben presenti.
Il primo è quello del negozio "Magnifica Preda" di Torino (Via Gaudenzio Ferrari, 4 - Tel. 333.8672756 oppuer 349.2539071), manco a dirlo un tempio del vintage a prezzi ragionevoli e pezzi davvero notevoli uomo/donna.

Attenzione ! Non parliamo di roba usata, ma merce nuova rimasta per anni in deposito a "maturare".
Se volete provare l'emozione di indossare una giacca '60 o '70, un paio di pantaloni a zampa, una camicia ben rifinita (come le facevano una volta), un occhialazzo Dior, Krizia, Biagiotti anni '80... beh, questo è il posto che fa per voi.
Provate a far indossare un impermiabilino alla francese alla vostra donna e vedrete che spettacolo, come dice il tipo del negozio (un po' ruspante, ma competente): "se va così vestita dal fioraio, vedi che non le fa pagare niente". Bella no? Ho preso un pezzo Super'70 a mia sorella per Natale; che dite ? Rischia grosso col fioraio? (eheheh).
Cacchio, quasi quasi la mando anche dal fruttivendolo (con quello che costano frutta e verdura...)

La moda di oggi è non farsela imporre, amisci, quindi comprate pure il capo hi-tech o il pezzo griffato ma poi andate al
mercatino e prendete una bella t-shirt nera basic, da 5 euro, un capo davvero vintage dall'armadio di papà o mamma, una
scarpa fica (sulla scarpa non transigo) e il gioco è fatto.
Per capi griffati, accessori, calzature dei generi sportivo/classico/elegante, vi consiglio di visitare Yoox.com, un sito che è una sorta di outlet virtuale. Vende on line a prezzi piuttosto buoni, insomma se volete togliervi lo sfizio...

Completiamo la mise con i cappelli. Sono oggetti che adoro anche se poi non è che ne faccia un uso intensivo.
Certo è che quando esci a cena o vai a un incontro di lavoro con in testa un bel Borsalino...no Anì ? Vabbè che l'apparenza inganna, ma a volte è proprio quella che decreta il tuo successo.

4 Comments:

At 9:49 AM, Anonymous Anita said...

Keanu già ti vedo indossare il tuo Borsalino!!!
Con il capello leggermente brizzolato da uomo interessante, con l’occhialino da intellettuale il tutto su un bel cappottino scuro!!!
Ah però!!!
La moda…che dire???
Io sono pazza per la moda!!!Per me il saper vestire bene è …ebbene sì!!!Fondamentale!!!
Dò molta importanza agli abbinamenti,e gli accessori come i cappelli(tutti i tipi di cappelli, dal basco mono colore o a striature varie, al bellissimo Borsalino)le borse,i guanti, le sciarpe , le collane i bracciali gli anelli,le calze, la biancheria etc etc, per non parlare delle scarpe!!!
Non so quante scarpe ho!!!Da folli!!!
Di tutti i tipi, alte, basse, con la punta appuntita(…), con la punta tonda,con il tacco a spillo, a stiletto, quadrato, doppio.
Infatti quest’anno c’è stato il ritorno di molte cose, per un paio di anni i negozi di scarpe sono stati pieni di scarpe appuntite, ora, invece,c’è stato il ritorno della scarpa stile “bambolina”, come le ballerine basse, raso terra, o quelle con un leggero tacchetto(che sinceramente è anche un po’ fastidioso) e le scarpe che ricordano tanto gli anni 40,belle,ne ho un paio.
Per non parlare dei colori!!!
Quest’inverno si porta l’arancione, il marrone testa di moro, il verde bosco ed il vinaccia, più, ovviamente, il classico nero ed il bianco.
Il bianco, come colore è un po’ particolare da indossare, e bisogna considerare che se si è leggermente in carne bisogna fare molta attenzione al capo d’abbigliamento perchè è un colore che tende ad allargare…, quindi per evitare di fare pessime figure,fate attenzione
Riguardo i gioielli, come dicevi tu, è tornato di modo il vintage anche in questo campo.
Come anni fa si portano i gioielli costituiti da più materiali, come il legno e le pietre dure come l’ambra o la corniola,belli,però se si ha un negozio di fiducia è preferibile fare lì i propri acquisti perchè spesso vendono oggetti in finto legno.
E poi...

Ok ok, la smetto!!!

Buona giornata!!!

Anita

 
At 7:46 PM, Anonymous GDS said...

Uè gab è che è capit...
Mò ti metti a fare pure il Signore, il borsalino, o cappiell a viecchj...
cià bello

 
At 8:34 AM, Anonymous Anita said...

Keanu ho comprato un Borsalino spettacolare!!!
L'unico negozio ke li vende a Salerno è "Lamberti"sul corso.
e' bello bello bello bello!!!


Buona giornata,

Anita

 
At 10:24 AM, Blogger the opinion maker said...

Uè Delle Sè...aggiornati cacchio sei proprio un barbOne.

Da un po' Borsalino fa cappelli anche per i giovani.
Jà, mo' che turnamm a Saliern' te faccio fa nu giro

;-)

 

Posta un commento

<< Home