giovedì, ottobre 27, 2005

"Ritratto di borghesie meridionali": un libro su Salerno


Salerno: le due guerre, la ricostruzione, l'alluvione ed altri eventi drammatici, la cementificazione e la contestazione.

Ho appena finito di leggere tutto questo in "Ritratto di borghesie meridionali" edito da Avagliano.
La storia sociale dei salernitani del '900 nel libro di Guido Panico, docente presso l'Università di Salerno, se non sbaglio, relatore della tesi di laurea dell'amico Delle S.

Un saggio che ripercorre dettagliatamente la storia di Salerno dagli anni '30 agli anni '70, con cenni che riguardano periodi sia antecedenti che successivi a questo intervallo temporale.
Il Novecento salernitano tra storia e memoria. Una ricostruzione paziente operata dall'autore sulla base di fonti storiche, critiche, documentarie, informative, giudiziarie, che offre interessanti spunti in chiave interpretativa su Salerno e la salernitanità.

"Ritratto di borghesie meridionali" è un excursus nell'evoluzione storico-culturale della città, non un ritratto, ma tanti elementi che vanno a comporre l'affresco della nostra comunità nel secolo appena trascorso.

the opinionmaker

1 Comments:

At 2:30 PM, Anonymous GDS said...

Colui che riteneva il popolo Salernitano un popolo di "presuntuosi" (ahimè le mie orecchie cosa dovevano udire!)farebbe bene a parlare e scrivere della sua cara città natale, Napoli!
Sembra che da un pò di tempo a questa parte abbia preso a scrivere diverse cose su una città che non è sua nè sente sua: i presuntuosi intanto lo stanno facendo mangiare e lui non trova di meglio che insediarsi dove trova pane, tra scritti, quotidiani locali e Università..di Salerno!!

 

Posta un commento

<< Home