mercoledì, novembre 09, 2005

Periferie violente


Periferie violente, periferie polveriere pronte ad esplodere, ora in Francia poi chissà ancora dove...

Le banlieues parigine bruciano, Secondigliano spara senza tregua, lo Zen traffica nell'illegalità protetta da una spessa coltre di omertà e la lista potrebbe continuare.

Gli offriamo indifferenza, ci rispondondo con violenza.
"E mo' so cazzi", come recita una scritta su un muro alle porte della periferia romana. Proprio quella racconata da Pasolini.

5 Comments:

At 12:55 PM, Blogger Arancia Rossa said...

Anche qui verra'. I tempi sono maturi, le menti scoppiano e la frustrazione dilaga.

 
At 3:10 PM, Anonymous Anonimo said...

I enjoyed reading some of your posts. I have a home based business opportunity site. You'll find all the information you need about starting your own home based business opportunity. There are also great businesses for stay at home moms. Come and check it out if you get time :-)
Rod

 
At 7:40 PM, Blogger the opinion maker said...

A proposito di quanto sta accadendo a Parigi consiglio di vedervi il film "l'odio"

Film di qualche anno fa ma che sembra cronaca di questi giorni.

Saluti a tutti
Danilo

 
At 3:54 PM, Blogger the opinion maker said...

Ottimo ! Mi dai lo spunto per consigliare Niente da nascondere.
Un film che ho recentemente visto al cinema che parla di come il razzismo sia diffuso anche tra i ceti borghesi agiati e "progressisti".

Manco a dirlo, la pellicola è girata in Francia. Per riflettere.

 
At 3:55 PM, Blogger the opinion maker said...

Ottimo ! Mi dai lo spunto per consigliare Niente da nascondere.
Un film che ho recentemente visto al cinema che parla di come il razzismo sia diffuso anche tra i ceti borghesi agiati e "progressisti".

Manco a dirlo, la pellicola è girata in Francia. Per riflettere.

 

Posta un commento

<< Home