mercoledì, giugno 01, 2005

Vuelvo al Sur

Ué ciao nigger, sto per tornare in terronia, oggi doveva esser tranqui invece... altra inculatura, a produrre ciccini, a laurar cazzo.

Dai nigger(s) ci vediamo per una pizza sto week end, c'è anche Delle col fantastico Matteo ! Occasione irripetibile no ? Cihi c'è dia il suo assenso tra i commenti.

A presto, Tommy

11 Comments:

At 1:33 PM, Blogger polpetta said...

Io sarò a Napoli, dove vi consiglio di venire a mangiare la pizza, visto che al massimo voi pisciaiuoli sapete fare na sola 'e scarp con i frutti di mare.
P.S.: Caro "Tommy", ho lasciato il cellulare a casa, mi sa che ci sentiamo dopo il lavoro e leggi l'articolo che ho inserito nei commenti alle tue emozioni in diretta.

CIA'

 
At 9:39 PM, Blogger Pokipsy said...

Certo, aspettiamo anche te. Domani già è prevista una cena con Delle il buon Tedesco. La cene con gli emigranti stà diventatndo una tradizione anche perchè capita di vedere anche chi emigrante non è ma è semplicemente scomparso ... ti senti tirato in causa alex :PPPPP ?

 
At 11:52 AM, Blogger the opinion maker said...

Anto, sei un mito !!! Cazzo che mi aggiungo... faccio poi un appello a "Chi l'ha visto?": dlin dlon attenzione-attenzione...cerchiamo un ragazzo la cui scheda tecnica riportiamo di seguito.

Nome: Alex
Cognome: Della
Età: 31 anni (al momento della scomparsa)
Statura: m. 1.75
Occhi: castani
Capelli: castani (lisci lunghi)
Scomparso da: Salerno
Data della scomparsa: 1 gennaio 2005 (che dici Antonè, corrisponde?)

al momento della scomparsa vestiva abiti scuri (tanto per cambiare)A detta di familiari e conoscenti/amici, AlxAlx attraversava un periodo piuttosto
"delicato" della sua vita. Ultimamente era dedito al tango, al vino, alle donne; passino i primi 2, ma il terzo d'incontro
avrebbe provocato un forte shock nell'uomo, tanto che da allora si sono perse le sue tracce.
Vane, al momento, tutte le ricerche.

"Torna a casa Alex! Ti vogliamo bene, dai ti perdoniamo anche di esser passato dal rock'n'roll al tango, dalle speculazioni teoriche alle donne, da rifondazione all'MSI
". Amici e familiari implorano in coro

 
At 1:21 PM, Blogger the opinion maker said...

Al caro mio Della devo constatare delle "bacchettate" notevoli, evidentemente ti senti anche tu un emigrato!
Alla polpetta "ammuffita" consiglierei un bel soutè di vongole veraci nel litorale dei pisciaiuoli, siamo stanchi di queste pizze!!
G

 
At 3:07 PM, Blogger polpetta said...

dal momento che ho scoperto come si fa, pubblico i link a due siti interessanti:
RADAR

MISS MARPLE

P.S.: posso capire che il povero G sia stanco di pizza se è abituato a mangiare il pezzotto salernitano!

 
At 4:08 PM, Blogger the opinion maker said...

Due link interessanti per chi comunica di mestiere. Brava Polpetta !!! Grazie della dritta...quanto alle tue considerazioni sul cibo, lascerei stare, i Kings del pezzotto sono i napoletani, dalle cassette copiate ai DVD, ai profuni Gioggio Ammani, ai pinocchietti Prata. Ai salernitani la consolazione di poche cose ma autentiche...Ah, dimenticavo, buono spareggio eh

 
At 2:42 PM, Blogger polpetta said...

I profuni Gioggio Ammani li facciamo per voi, poveri provinciali salernitani che vi sforzate di fare i fighi per togliervi la puzza di pesce di dosso!

 
At 4:57 PM, Blogger the opinion maker said...

L'orgoglio di essere pisciaiuoli non ci fà vergognare della puzza di pesce, è insita nel nostro..DNA!! I "fighi"? Non pervenuti si trovano ovunque e spesso anche dove la monnezza li sommerge.
Dalla serie l'orgoglio di essere un pisciaiuolo..e provinciale
GDS

 
At 9:48 AM, Blogger polpetta said...

"L'orgoglio, l'immancabile vizio degli stupidi"

Alexander Pope

 
At 3:42 PM, Blogger the opinion maker said...

Se si è stupidi ad essere orgogliosi delle proprie origini?
L'accostamento poi di Pope al nomignolo "Polpetta" è un gran dire!

 
At 3:57 PM, Blogger polpetta said...

La risposta è fin troppo scontata: si è stupidi ad essere orgogliosi di essere salernitani, malgrado il vostro spiccato sense of humour (vedi accostamento Pope - Polpetta)!

 

Posta un commento

<< Home