martedì, gennaio 08, 2008

Sketches from SA


Carissimi, prima di guardare avanti forse è meglio sfogliare l'album delle vacanze natalizie appena trascorse. Sì perchè nel mio giro può capitare che una serata qualsiasi si trasformi qualcosa di speciale e di colpo ritrovi l'intensità dei rapporti con gli amici di sempre e riscopri l'eccitazione unica di suonare con gente con la quale hai un feeling, un'empatia che neanche mille serate passate in sala prove possono restituirti. Lo vedi negli occhi di chi ti riscopre dopo tanto tempo su un palco - quello del leggendario Mermaid's Tavern - dove ti senti a casa tua, dove il blues che hai dentro esplode d'istinto e gli altri lo possono sentire.






In queste vacanze ho suonato con Peppe Zinicola (il maestro), il fantastico fumettista Bruno Brindisi (pregevole tasterista) e con gli ex "compagni di viaggio": Peppe Caprara e Daniele De Luca. Insieme con loro abbiamo suonato anche della parentesi "Diners" (era il 2000 mi pare).



Con loro e con Lello alla voce abbiamo macinato chilometri con la Travelin' Band per suonare a Salerno e in mezza Campania. La musica è diventata il nostro stile i vita e adesso che ognuno ha preso la sua strada è meraviglioso incontrarsi e scoprire che tutto funziona come prima e di più. Sul palco del Mermaid's ho capito una volta di più che la musica è tuttuno con la vita. Nabokov diceva che l'amore che è danza, non ginnastica. Ecco, sul palco del Mermaid's mi è sembrato di fare l'amore , proprio nell'accezione del grande scrittore russo. Qualcosa in più della tecnica, qualcosa di troppo più profondo per ridursi a un mero esercizio di stile.








1 Comments:

At 8:13 PM, Anonymous GDS said...

Non conosco le doti canore di Mr Zinicola, guardandovi su quel palco con voi mancava un pezzo della vostra storia (recente ovviamente perchè maturi si vecchi mai) e mi riferisco al mitico Lello Dell'Anna, the voice.
Peppone aggressivo nello scatto, Vincenzino stile inconfondibile, Daniele il sornione (ricordate lo sgabellino ad Eboli?) e Zinicola il gentleman della musica.
Un bel quadro, mi inchino.

 

Posta un commento

<< Home